EnglishItalian

I gatti neri NON portano sfortuna!

//I gatti neri NON portano sfortuna!

I gatti neri NON portano sfortuna!

“Se il gatto nero ti attraversa la strada, ti accadrà qualcosa di brutto!”… Quante volte hai sentito questa frase?

Sembra innocua, solo una buffa superstizione ma, nonostante ci troviamo nel 2016, molti gatti neri ogni anno rischiano la pelliccia a causa sua.

La superstizione riguardo il gatto nero ha origini davvero antiche, che risalgono all’ epoca romana. Per gli antichi romani i felini neri potevano rappresentare davvero un bel problema, soprattutto quando sulle strade, sempre trafficate di carri trainati da cavalli, calava il buio. Un gatto nero di notte, quando non vi era illuminazione artificiale, risultava invisibile e, se nell’attraversare la strada finiva troppo vicino a un cavallo, o peggio, sotto i suoi zoccoli, questo poteva spaventarsi o imbizzarrirsi e il carro rovesciarsi.

Un’altra spiegazione deriva dal lontano Medioevo, quando i gatti venivano considerati creature soprannaturali e manifestazioni del demonio. Non a caso erano spesso legati alle figure delle streghe e alla magia nera.

Black-kitten-with-blue-eyesMa i gatti neri sono solo gatti: eleganti, timidi, dolci e fieri. Eppure nei rifugi e nei gattili spesso passano una vita: sono tra i gatti meno papabili per l’adozione, proprio per questa sciocca leggenda. Le strutture che li ospitano, spesso, ne sono coscienti e in caso di richiesta d’adozione mettono particolare cura nella valutazione degli adottanti, tanto da portare i volontari a sospenderle in periodi come il Giorno dei Morti.

Cosa puoi fare tu?
Spiega ai tuoi amici che non vi è nessun fondamento e che i gatti neri, come tutti gli animali, sono creature innocenti.

 

2017-01-20T15:09:29+00:00