Home / AtuttoCANE / Cura e benessere / CONFIDO: QUATTRO ZAMPE IN CORSIA

CONFIDO: QUATTRO ZAMPE IN CORSIA

La Pet Therapy, la terapia assistita con animali, è in grado di dare benefici fisici e psicologici ai malati affetti da Sla. E’ questo l’incoraggiante risultato della prima  fase sperimentale di “Confido: quattrozampe in corsia”, un progetto nato da un’idea di Mondovicino Outlet Village in collaborazione con la Fondazione Vialli e Mauro Onlus.

La Sla è una malattia che non ha cura, ma si può stare vicini a chi soffre, spiegano i Responsabili del progetto, che, a dicembre verrà presentato negli Stati Uniti, precisamente a Boston, in occasione del congresso mondiale sulla Sla.

Confido è appunto la prima sperimentazione italiana di Pet Therapy applicata alle patologie neuromuscolari: i primi a trarne i benefici sono stati i pazienti del Centro Clinico Nemo di Arenzano, in provincia di Genova. Nel dettaglio, 22 affetti da Sla e 3 da neuropatia. Tra il 5 settembre 2016 e il 4 gennaio 2017, sono stati sottoposti a 170 sedute di terapia assistita con due pastori svizzeri bianchi, Takoda e Anduril. Li ha seguiti uno staff composto tra gli altri da un medico fisiatra, esperti negli interventi assistiti con animali, un fisioterapista, una psicologa, ed un etologo.