Home / AtuttoCANE / LA PAROLA D’ORDINE E’: DIVERTIMENTO!

LA PAROLA D’ORDINE E’: DIVERTIMENTO!

Possiamo ufficialmente dirlo: il freddo rigido è arrivato e con lui, la mancanza di voglia di uscire di casa a prendere freddo, la voglia di starsene sdraiati a casa sul divano a coccolarsi con la propria famiglia umana e pelosa.
Spesso capita di vedere cani svogliati, che neanche con i migliori intenti li convinci ad uscire a fare una passeggiata per sgranchirsi un po’ le zampe o per fare i bisogni.

Ecco qui alcuni piccoli consigli per divertirsi, imparando e stimolando il proprio cane.

Una di queste attività è insegnargli alcuni tricks, letteralmente “trucchi”, piccoli e divertenti giochi di movimento e apprendimento per sviluppare nel cane conoscenze fisiche, emotive e mentali. Alcuni “trucchetti” sono: dare la zampa, portare un oggetto dentro una cesta, girare su se stesso in senso orario ed antiorario, fare lo slalom tra le gambe e molti altri ancora.

La seconda proposta è impegnarlo in qualche esercizio di attivazione mentale. Sono dei giochi pensati per stimolare le capacità cognitive del cane e la sua intelligenza, stimolando la sua capacità di ragionare di fronte a un problema, migliorando l’autocontrollo e l’autostima del cane. Esistono moltissimi giochi di attivazione in commercio, ma è anche possibile costruirli da sè.
La particolarità di questo gioco è che, alcune volte, il cane può essere frustrato non riuscendo a risolvere il “problema” e cercherà così con lo sguardo e con la zampa di ricercare un vostro aiuto, ma non cedete, il vostro amico a quattro zampe è molto intelligente e saprà benissimo come risolverlo, è solo questione di pochi minuti! Non appena risolto, sarà al settimo cielo e voi ancor più orgogliosi e contenti di lui!

Ultima proposta è realizzare dei piccoli giochi di fiuto per impegnarlo ad utilizzare il suo senso più sviluppato. Dapprima possiamo nasconderci in qualche posto in casa e lasciare che lui ci cerchi, in seguito ad un nostro “via”, oppure si può nascondere il suo gioco preferito o un appetitoso biscotto e al nostro “cerca” lasciare che trovi da sè il suo bottino.

Con questi piccoli esempi le giornate invernali saranno allietate da divertimento e risate per tutti i gusti!