Home / Atuttacoda Wild / NATHAN E CHICCO: UN’AMICIZIA SELVATICA

NATHAN E CHICCO: UN’AMICIZIA SELVATICA

Una bellissima storia quella nata qualche settimana fa tra Nathan, un Labrador di tre anni, e un cinghiale appena nato con tanto di cordone ombelicale ancora attaccato.
Il tutto ha inizio quando, in una frazione di Garbagna, in provincia di Alessandria, Gaudenzio e Claudia notarono Nathan più elettrizzato del solito, con lo sguardo sempre rivolto verso un ruscello, quasi ci fosse qualcosa a richiamare la sua attenzione.
Proprio lì, ascoltando i richiami del cucciolo, i due agricoltori trovarono Chicco, così l’hanno chiamato.
Da quel momento l’amicizia tra il cane ed il piccolo cinghiale è divenuta sempre più forte.
All’alba accompagnano Gaudenzio nei campi, passeggiando per il borgo dell’alessandrino con i volti degli abitanti increduli.
Gli agricoltori raccontano che, vivendo in campagna, non è la prima volta che capita. Proseguono dicendo che finché il cinghiale lo vorrà gli dedicheranno amore e cure, nel pieno rispetto della loro natura selvatica, essendo consci che, un domani, lascerà casa per tornare alla loro vita nel bosco.
L’unico timore è che, stando così tanto tempo insieme a loro, acquisirà confidenza con gli uomini, e oggi ci sono cacciatori a cui piace “vincere facile…”. Nessuna intenzione di addomesticare un cinghiale quindi, ma solo la pazienza di svezzare un cucciolo che per ora passa le giornate rotolandosi sul prato insieme a Nathan, che l’ha trovato e da quaranta giorni non si separa da lui, per poi tornare a riposare nella stessa cuccia.