Home / AtuttoCANE / Cura e benessere / IL FUMO FA MALE, AI TUOI ANIMALI DI PIÙ

IL FUMO FA MALE, AI TUOI ANIMALI DI PIÙ

Fumare fa male, e fin qui ormai lo sappiamo tutti.
Ma ci siamo mai chiesti quali effettivi danni può causare sui nostri animali?

Secondo una ricerca dell’Università di Glasgow, animali domestici come cani e gatti tendono non solo ad inalare il fumo passivo, ma anche ad ingerire la nicotina quando si leccano il pelo.

Le conseguenze per gli animali possono essere diverse: i cani sono quelli che rischiano di più, avendo la possibilità di sviluppare il cancro al polmone o al seno, mentre animali di taglia di più piccola (come ad esempio uccelli, porcellini d’India o conigli) possono incorrere in patologie meno gravi ma comunque potenzialmente pericolose come malattie della pelle o problemi respiratori.

Da una campagna di sensibilizzazione in cui hanno unito le forze il Royal College of Veterinary Surgeons e il Royal College of Nursing, è emerso come molti intervistati non erano pienamente consapevoli dei danni del fumo passivo sui propri animali, risultando sorpresi una volta appreso come il loro vizio può avere gravi ripercussioni e accorciare seriamente la vita del proprio animale domestico, provocando danni in alcuni casi anche peggiori di quelli che può provocare su un essere umano.

Dato il detto “il mondo è bello perché è vario“, non potevano mancare critiche anche a questa ricerca; il direttore del Forest Simon Clark, difensore dei diritti dei fumatori, ha definito “esagerati” i risultati pubblicati, aggiungendo che queste notizie non fanno altro che distogliere l’attenzione da quelli che sono i veri abusi nei confronti degli animali e dichiarando che dal suo punto vista “la miglior cosa che qualcuno possa fare per un animale domestico è dargli un posto confortevole dove vivere, dove possa sentirsi al sicuro e ben curato“.

In ogni caso, che i risultati siano esagerati o meno, se siete fumatori e avete a cuore il bene dei vostri animali, il consiglio è di cercare  di evitare di fumare dentro casa, e soprattutto evitare di recarsi col proprio amico a quattro zampe in locali per fumatori come possono essere ad esempio i pub.
In fondo, qualche sigaretta in meno potrebbe essere un bel gesto d’amore.
Per lui, ma anche per voi.