Home / Le storie / Storie di vita vera / QUANDO UN GATTO TI SALVA LA VITA

QUANDO UN GATTO TI SALVA LA VITA

Steso immobile sulla strada, il respiro sempre più flebile, il pelo freddo e bagnato.
Così è stato trovato Kimbo, un piccolo gattino in fin di vita che è stato recuperato e che sotto controllo 24 ore su 24 piano piano è riuscito a riprendersi, anche se non completamente (e purtroppo mai lo farà).
La sua storia ha colpito una giovane donna, già compagna di due gattini, che ha immediatamente deciso di offrirgli il suo amore adottandolo per prendersi cura di lui. Ancora non sapeva che da lì a poco sarebbe stato lui, in un certo senso, a salvarle la vita.Purtroppo la malattia contratta dal piccolo Kimbo gli ha danneggiato in modo permanente le corde vocali, non riuscendo però a smorzare la sua voglia di vivere che progressivamente è tornata a manifestarsi più forte che mai.Dopo una sola settimana dal suo arrivo nella nuova casa, però, la gatta della famiglia, Shania, è venuta a mancare dopo 18 anni. Un dolore fortissimo per la sua padrona, che solo l’amore di Kimbo è riuscito ad alleviare: “sapevo che Kimbo è entrato nella mia vita per una ragione: senza di lui sarei stata inconsolabile, sono grata di averlo incontrato ogni giorno“.

Oggi Kimbo sta decisamente meglio, ed è diventato inseparabile con l’altro gatto di casa, Chance, che fin da subito è diventato per lui come un fratello maggiore giocando in continuazione e divertendosi insieme.
La sua padrona gli ha regalato una nuova vita, ma forse non si rende conto di quanto è riuscito a fare lui per lei.