Home / AtuttoGATTO / Curiosità / I GATTI RICONOSCONO LA VOSTRA VOCE?

I GATTI RICONOSCONO LA VOSTRA VOCE?

Molto spesso quando abbiamo a che fare con i nostri amici felini può capitare che cercando di chiamarli ed interagire con loro si venga ripetutamente snobbati, tanto da chiedersi se il nostro gatto tenda semplicemente ad ignorarci o se in realtà non riesca a riconoscere la nostra voce.
Non preoccupatevi, se quando lo chiamate non si gira, vi sta bellamente ignorando.
Uno studio giapponese ha preso un campione di 20 gatti, analizzandone le reazioni all’ascolto di 5 differenti registrazioni in cui 5 voci distinte li chiamavano per nome, e con la quarta che riproduceva sempre la voce del padrone. Dall’osservazione del movimento delle orecchie, della testa e della coda, è emerso come maggiori movimenti erano visibili durante l’ascolto della registrazione  numero 4, proprio la voce del padrone.
E allora perché non risponde quando lo chiamo, vi chiederete.
La risposta è da ricercare nell’evoluzione.
Infatti, al contrario dei cani che sono stati addomesticati fin da subito e addestrati a svolgere diversi compiti, i gatti hanno sempre vissuto con un certo livello di indipendenza, abituati a girare liberi senza dover rispondere a nessun comando, e imparando a nutrirsi e curarsi da soli, senza bisogno degli umani.
In tutto ciò influisce anche il modo in cui identificano i propri padroni: mentre i cani lo vedono come il capo branco, i gatti lo vedono come una mamma, a cui rivolgersi solo nel momento del bisogno, ovvero quando hanno fame e quando vogliono essere coccolati.
Per il resto “lasciatemi stare, se mi chiamate e non vengo da voi è semplicemente perché non ne ho la minima voglia“, direbbe il nostro gatto.