Home / AtuttoFURETTO / ORIGINI E STORIA DEL FURETTO

ORIGINI E STORIA DEL FURETTO

Il furetto domestico come specie in natura non esiste, è un incrocio ottenuto dalla puzzola e circa due o tre mila anni fa’ è stato reso domestico.

Originariamente, i furetti sono stati incrociati per la caccia di frodo di piccoli animaletti (conigli) nel Regno Unito.
Per questo scopo sono stati più ricercati negli incroci i furetti albini ( il bianco è più facile da vedere di notte!), questo è il motivo per cui l’albinismo nei furetti, al contrario che in molte altre specie, è considerato un colore principale, ancestrale, piuttosto che insolito.
I furetti sono stati incrociati specificatamente per far uscire i conigli dai cunicoli.
Per la caccia gli veniva messa generalmente la museruola o il guinzaglio, così da non poter far del male ai conigli; veniva poi sistemata una rete all’ingresso del tunnel, così che il proprietario del furetto poteva afferrare i conigli spinti verso l’esterno.

Sebbene i furetti siano stati usati per ‘cacciare’, sono stati addestrati a non uccidere, poiché avrebbero rovinato la pelle dei conigli che poteva così essere conciata. Come risultato di questo, si è ottenuto un animale con l’istinto di caccia tra i più acuti e sviluppati.I furetti sono stati resi domestici da almeno 4 secoli prima di Cristo, e hanno perso da allora tutti i loro istinti selvatici e l’abilità di sopravvivere in natura.
Se un furetto scappasse dalla sicurezza della propria casa, potrebbe sopravvivere solamente da tre a cinque giorni. Potrà morire di disidratazione, fame, o essere ucciso da un predatore (a causa della loro natura estremamente fiduciosa).

Classificare i furetti come animali esotici è sbagliato perché nel concetto di animale esotico è insito il fatto che appartengano ad una specie che esiste anche allo stato selvaggio.
I furetti sono “animali da compagnia“, proprio come cani e gatti.
(Nota: i furetti sono più addomesticati di gatti e cani; i gatti e i cani possono sopravvivere non in prigionia).

I furetti incrociati dai cacciatori per stanare i conigli esistono in Europa allo stato selvatico, ma sono quelli scappati dagli allevamenti.

Si ringrazia per il supporto l’associazione Furettomania Onlus – Learn more www.furettomania.it