Home / Le storie / Storie di vita vera / MOJITO E SKYWALKER, UN LEGAME SPECIALE

MOJITO E SKYWALKER, UN LEGAME SPECIALE

Quella che vi raccontiamo oggi non è una storia crossover tra il mondo dei cocktails e quello di Star Wars (come si potrebbe azzardare dal titolo), bensì la storia di un legame speciale nato tra un Golden Retriever e un gatto.

Skywalker era un gattino orfano di sole tre settimane quando fu portato in un centro veterinario. In ospedale ha fatto breccia nel cuore di un uomo, che ha deciso subito di prenderlo e portarlo a casa con sè. La new entry ha subito ricevuto affetto da tutti i componenti della sua nuova famiglia, soprattutto da Mojito, il cane di casa.

I due si sono trovati subito, e l’evidente differenza di stazza non è stata neanche per un istante un ostacolo al loro avvicinamento.
Anzi, Mojito si è preso cura di lui dal primo momento, come fosse suo figlio, stando attento ad accudirlo, pulirlo e non lasciandolo mai solo.
E dal canto suo Skywalker sembra apprezzare molto le coccole e le attenzioni del suo nuovo amico, non scollandosi mai da lui.

Col tempo Skywalker è cresciuto, ma il legame non è cambiato: anzi, diventa sempre più forte!
Dopo ormai 7 mesi di convivenza i due trascorrono le giornate insieme, tra giochi e sonnellini, praticamente inseparabili!

Un’amicizia che è potuta sbocciare anche grazie all’istinto particolarmente amorevole tipico del Golden Retriever, un esemplare dal cuore veramente grande, anche più della sua stazza.