Home / AtuttoCANE / Cura e benessere / È PERICOLOSO LAVARE I CANI D’INVERNO?

È PERICOLOSO LAVARE I CANI D’INVERNO?

La risposta è: Assolutamente no!

Si possono lavare i gatti e i cani tanto d’estate quanto d’inverno. L’importante è usare prodotti specifici per la toelettatura degli animali, che rispettino il loro pH e non danneggino il pelo.

Mai usare lo shampoo per persone, nemmeno quelli delicati per i bambini. Un cane (o un gatto) il cui pH è stato intaccato da un sapone troppo aggressivo potrebbe incorrere  in dermatiti o abbassamenti delle difese immunitarie della pelle… ma l’inverno, e il freddo, non c’entrano nulla!

Infatti il cane e il gatto sono geneticamente programmati per far fronte anche agli sbalzi di temperatura.
Il pelo del cane (e in misura diversa anche quello del gatto) è per sua natura in parte idrorepellente quindi un bagno con prodotti appositi, (shampoo e balsamo o maschera) che non sgrassino il pelo e rafforzino le difese cutanee del cane, anziché “farlo ammalare” lo aiuterà anzi ad affrontare senza difficoltà qualunque tipo di clima!

Non c’è quindi nessun rischio a lavare i cani d’inverno, anzi, l’inverno è la stagione in cui i cani si sporcano di più! 
Se ha appena piovuto e l’asfalto è pieno di pozzanghere, magari il cane cercherà di sguazzarci e anche pochi passi dopo un acquazzone possono trasformare le zampe del nostro amico in un groviglio grigiastro. Se poi recentemente ha nevicato, impedire al cane di rotolarsi nella neve sarà un’impresa titanica.

Fango, pioggia e pozzanghere sono ottimi motivi per lavare i cani anche d’inverno… l’importante è affidarsi alle cure e ai consigli di un toelettatore qualificato.


Qualche accortezza per lavare i cani d’inverno

Come abbiamo visto, lavare i cani d’inverno non è pericoloso. Basta prendere qualche precauzione, soprattutto per quanto riguarda l’asciugatura. Infatti dopo il bagno il cane andrà asciugato con cura e attenzione.
Il pelo esterno può sembrare perfettamente asciutto già pochi minuti dopo che il cane si è dato una vigorosa scrollata… Ma in realtà proprio il sebo, che lo rende impermeabile, rilascia l’acqua un poco alla volta. Durante l’asciugatura prestiamo quindi particolare attenzione alle orecchie, specie se il cane è anziano oppure è un cucciolo molto piccolo. Infatti, lasciandole umide, il cane potrebbe sviluppare delle fastidiose otiti.


E per quanto riguarda i cuccioli?

Si può lavare un cucciolo in qualunque stagione, purché sia passata almeno una settimana dall’ultimo vaccino (o dal primo richiamo).
Se invece il cane è anziano e soffre di reumatismi, è possibile rimandare il bagno a giornate più miti… a patto che non sia davvero sporchissimo!

 

 

Per qualsiasi dubbio, curiosità, o per avere maggiori informazioni:
Veronica Mancusi
Toelettatura Cuore Quattrozampe – Viale Vittoria 1, Alpignano (TO)
Cel: 393 2619212
Mail: info@cuorequattrozampe.com

Oppure visitate la pagina Facebook