Home / AtuttoGATTO / Cura e benessere / DORMIRE NELLA LETTIERA

DORMIRE NELLA LETTIERA

Quella di dormire nella lettiera non è un’abitudine così comune tra i gatti, e a dirla così può anche sembrare un po’ strana.
Eppure è una situazione che può verificarsi, e che può dipendere da diversi fattori. La stranezza di questo comportamento è data soprattutto dal fatto che i gatti, per loro natura – e chi lo conosce bene potrà sicuramente confermare – hanno sempre una cura maniacale per la pulizia personale.
Lascia quindi perplessi vedere un gatto addirittura dormire in un luogo che non è propriamente il massimo della pulizia.
Occorrerà perciò prestare attenzione, per cercare di capire se dietro si nascondano dei disturbi o dei disagi e intervenire di conseguenza.E quindi, quali possono essere i motivi?Andando con ordine, le motivazioni possono essere abitudinarie, comportamentali o fisiche.

Nel primo caso tendenzialmente non c’è da preoccuparsi, poiché potrebbe semplicemente aver preso l’abitudine da piccolo per mantenerla da grande…in questo caso si potrà semplicemente (con l’aiuto di un comportamentista) tentare di fargliela passare, ma anche se non doveste avere successo tranquilli che non è niente di grave….è solo un po’ strambo!

Un discorso simile si può fare nel caso in cui i motivi dovessero essere collegati ad un qualche disagio comportamentale…partendo dal presupposto che per forma e struttura la lettiera può costituire per il gatto un luogo sicuro, e che i gatti sono tendenzialmente molto abitudinari, qualsiasi evento che possa in qualche modo destabilizzarli li può conseguentemente spingerli a rifugiarvisi all’interno. Ma anche qui solitamente non c’entrano problemi di salute.

Se le motivazioni dovessero essere di natura fisica invece ecco che è il caso di preoccuparsi. Potrebbe infatti soffrire nei casi più gravi di problemi di salute alle vie urinarie e digerenti, problemi che non vanno assolutamente presi sotto gamba.

Se doveste osservare quindi questo comportamento insolito, non prendetelo troppo sottogamba e rivolgetevi subito al vostro veterinario di fiducia, che saprà indirizzarvi sulla strada giusta per provare a porre rimedio a questa situazione!