Home / Horse & Co / QUANTO È IMPORTANTE IL GIOCO PER IL CAVALLO?

QUANTO È IMPORTANTE IL GIOCO PER IL CAVALLO?

Il gioco è un’attività fondamentale per il cavallo, che inizia già dalla prima settimana di vita soprattutto attraverso piccoli morsi alla criniera e agli arti della mamma.
Crescendo, proprio come accade per noi umani, il tempo per giocare si riduce, ma è importante continuare a stimolarlo ad attività ludiche per favorirne una crescita sana e forte, sia fisicamente che psicologicamente.

L’attività del gioco può essere sicuramente molto utile come allenamento per affrontare diverse situazioni, ma anche per migliorare la socializzazione e naturalmente per crescere in ottima salute.

  • Allenamento
    In questo caso il gioco va principalmente a simulare comportamenti tipici dell’età adulta, così da “preparare” i puledri più giovani a tutta una serie di situazioni che si troveranno ad affrontare una volta entrati nel mondo dei grandi. È quindi consueto vedere puledri divertirsi spiccando salti, rincorrendosi, anche montandosi e lottando fra loro: tutti comportamenti che dovranno essere in grado di mettere in pratica nel futuro, sia per sopravvivenza ma anche per riprodursi. La differenza sta ovviamente nell’atteggiamento, che è comunque sempre sereno e gioioso nel giocare a riprodurre situazioni reali in cui sentimenti come paura e rabbia sono solitamente predominanti.
  • Socializzazione
    Come sappiamo i cavalli sono animali da branco, ed è quindi scontato quanto la socializzazione rappresenti un cardine della loro vita. Giocando alla lotta, ad esempio, i cavalli possono misurarsi in prove di forza, e finire spesso a stringere legami che rimangono poi forti e solidi anche in età adulta. Inoltre possono così capire quali sono i ruoli all’interno del gruppo, e imparare di conseguenza a comportarsi all’interno dello stesso.
  • Crescere sano e forte
    Durante il gioco con altri esemplari può capitare che il cavallo possa ricevere dei colpi e subire dei piccoli traumi, ma non abbiate paura e lasciate che continui a farlo: per quanto possiamo preoccuparci per la sua salute e la sua integrità, il cavallo sa quando fermarsi, ed è molto attento ad evitare di farsi male gravemente e a non andare mai oltre un certo limite. Possiamo dire che qualche piccola ferita possiamo considerarla una tassa da pagare per vedere il nostro cavallo migliorare reattività, muscolatura, e ottenere tanti altri effetti positivi su corpo e mente di cui beneficerà da adulto.