Home / Horse & Co / DORMIRE IN PIEDI, COME QUANDO E PERCHÉ

DORMIRE IN PIEDI, COME QUANDO E PERCHÉ

Che i cavalli siano in grado di dormire in piedi è cosa nota.
Ma forse non tutti sanno il perché, come sia possibile e quando questo accade…proviamo quindi a fare luce su questo modo tutto particolare di riposarsi!Perché lo fanno?
I cavalli tendono a dormire in piedi soprattutto quando sono liberi in natura, perché così facendo in caso di pericolo sono in grado di fuggire velocemente al galoppo.

Come è possibile dormire in piedi?
Tutto grazie alla loro conformazione fisica, infatti nel gomito e nel garreto è presente una struttura delle articolazioni e dei legamenti che li tiene puntellati sulle zampe anteriori, facendoli così rimanere in piedi!

Possono dormire sempre così, e quando lo fanno?
Per rispondere a questa domanda occorre prendere in considerazione due diversi tipi di sonno:

  • Il sonno sincronizzato, durante il quale le onde cerebrali sono più corte, il cervello poco attivo, e l’animale può essere svegliato molto facilmente
  • Il sonno profondo (o fase REM), durante il quale le onde cerebrali diventano più lunghe, con il cervello più attivo, il corpo entra in uno stato di forte torpore e diventa più difficile svegliare il cavallo

Come intuibile quindi, durante la fase REM il cavallo tende a perdere tono muscolare e necessita di sdraiarsi su un fianco per poter dormire. Ma durante la sua giornata quotidiana il cavallo ha bisogno di alternare sonni leggeri ad altri più pesanti, per questo motivo non potrà sempre dormire in piedi ma dovrà necessariamente alternare anche dormite in posizioni normali!