Home / Le storie / Storie da veterinari / IL GATTO è IL MIGLIOR AMICO DELL’UOMO

IL GATTO è IL MIGLIOR AMICO DELL’UOMO

Fidipu è cresciuto. Adesso è un meraviglioso gatto adulto. Sempre statuario, sempre primadonna, come ai tempi di Lorena. Convive con Mrs House, una gatta soriana ed un cucciolo di ufo (Undentified Feline Object).
La gatta ci prova a farsi rispettare, ed occasionalmente gli soffia, ma essendo un terzo del peso di Fidipu, la minaccia risulta vana. Il cucciolo ricopre vari ruoli per Fidipu, da preda rincorribile a feticcio da leccare, sotto gli occhi sdegnati della gatta.
E tutti si dividono le attenzioni della padrona, chi saltando sul letto, chi aspettandola in bagno, chi reclamando cibo alle 5 di mattina, salvo poi non mangiarlo.

A volte ci sono anch’io. Mrs House non se la prende neanche più se a metà di una sua chiacchiera il mio sguardo si svuota, sa che sono alle prese con un gatto che ho visto.
E prepara il caffè.
Una volta le ho chiesto: ”Dai…dimmi cosa si prova ad essere la compagna di un genio!
–“Non saprei…ho avuto solo te”.
Fidipu la fa dannare in piena notte, non si fa spazzolare, scappa se lei vuole afferrarlo, ma le è sempre vicino e vuole quantità industriali di coccole. Con me il rapporto è più maschio, più asciutto, non vuole coccole ma non scappa, non fa le fusa, ma non si ribella. Noi…chiacchieriamo in silenzio. Sembrerebbe tutto a posto, alla mulino bianco. Non fosse che Mrs House è impulsiva e dice cosa non pensa, io permaloso, e non dico quello che penso. E la madre di tutte le litigate arrivò.

Ciao House.

“Sgrunt”…Wilson.

tutto be…?

NO…NIENTE BENE ! E SE TELEFONA…NON RISPONDERLE!

Ma se non rispondo come faccio a sapere che è lei?

OK, rispondile…ma sii sgarbato ed antipatico.

Guarda che ce l’ha con te…mica con me.

ALLORA FAI IL CARINO IN MODO STUCCHEVOLE E DILLE CHE NON CI SONO!

Giusto…ci cascherà di sicuro…passa qua davanti per andare e tornare dal lavoro…mica vedrà la house mobile parcheggiata.

E allora sto mettendo a posto le fatture!

Tu che metti a posto le fatture…è come vedere Brunetta fare un goal di testa.

Wilson…da che parte stai?!

ALLEANZA! Morte all’impero, viva i cavalieri Jedi!

Ed esce.
Lo capisco, alla trentesima replica, la pièce perde di pathos.

Dopo un paio di giorni, svariati gatti e battute sarcastiche di Wilson…sono ancora lì ad elaborare sottili piani di vendetta, ritorsioni storiche, embarghi che manco Cuba ha subito.
Il telefono.
La gatta! E’ caduta dal balcone!
–“Vieni di corsa”.
Wilson…stasera niente xbox…è caduta la gatta”.

Sta bene, a parte una zampina rotta e steccata. Mrs House è ancora agitata, ma le sta passando. Forse quello più destabilizzato sono io. Ma…e tutte le sottili vendette ? I piani diabolici ? Gran bell’embargo ! Vabbè dai…tutto è bene quel che finisce bene. Già…il problema è che…mica è finita.

Passano i mesi…altra mega litigata.

Ah…ma stavolta non mi frega! Wilson…te lo giuro!

Ho come un deja-vù.

Se se…prendimi in giro. E CASOMAI VENISSE QUI DILLE DI CAMBIARE CLINICA, TANTO QUI CI SONO SOLO DEI CRETINI!

Parla per te. Ma ti ha dato del cretino? Io te lo dico almeno 3 volte al giorno.

Si ma tu non lo pensi. O…lo pensi?!!!

Mah?

Wilson, prendo un chiodo e ti scrivo la divina commedia sul cofano. Ci metto un po’ ma la scrivo tutta!

E, come nelle sacre scritture, all’alba del terzo giorno…
DRRRIINN

Madonna santa, il cucciolo, stavolta è caduto lui! Ha tutta la bocca sporca di sangue!” –“Vieni di corsa, ti aspetto”.

Ok, devo trovare un modo di rendere più efficaci gli embarghi.

Dopo una lastra, qualche escoriazione e due denti, il cucciolo sta bene.

Tutto è rientrato nella norma.
Cena, chiacchiera, caffè, Mrs House che va a dormire col codazzo di gatti impazienti.
Io finisco di vedere Monday night football.

Dopo mezz’ora, arriva Fidipu, e si siede a mezzo metro da me sul divano.

Io tifo san francisco..tu?

House…dobbiamo parlare.

Lo guardo. Le sue orecchie incredibilmente lunghe sembrano antenne. E mi fissa.

Non puoi aspettare la pubblicità?

No.

Vabbè…tanto la palla ce l’hanno i dallas…al massimo segnano.

Dimmi Fidipu.

Ascolta House…ti voglio bene…ma non è che tutte le volte che litighi io posso buttare giù un gatto per farti fare pace! Oltretutto sono amici miei, coinquilini.

Annuisco.
E per suggellare il patto, allungo la mano, certo che si allontanerà. Lui invece accetta quella coccola sobria. E per rimediare a questo attimo di tenerezza…va nella sabbietta.

Alex Giordana