Home / AtuttaNews / I “BARNUM’S ANIMALS” FINALMENTE “LIBERI” DOPO 116 ANNI

I “BARNUM’S ANIMALS” FINALMENTE “LIBERI” DOPO 116 ANNI

Gli animali dei biscotti Barnum sono finalmente “liberi”.

Era il 1902 quando i “Barnum’s Animals“, caratteristici biscotti a forma di animali che fanno riferimento al Circo Barnum, sono entrati nelle case degli americani conquistando negli anni milioni di persone.

La particolarità di questi dolciumi era che la scatole di cartone contenenti i biscotti animalosi riproducevano (purtroppo) gli animali del Circo…che erano quindi raffigurati in gabbia.

Ma dopo ben 116 anni, finalmente, qualcosa è cambiato: già due anni fa l’associazione animalista americana Peta aveva fatto pressioni alla Nabisco (la multinazionale proprietaria del marchio di biscotti) chiedendo di cambiare le confezioni, ritenute anacronistiche oltre che di cattivo gusto, considerando anche come (fortunatamente) negli ultimi anni le persone si dimostrino sempre più sensibili a certe tematiche, come ad esempio le condizioni degli animali nei circhi.

E oggi finalmente la battaglia animalista ha avuto la sua vittoria con un lieto fine: le scatole sono infatti state aggiornate, “liberando” gli animali che ora sono raffigurati liberi nella savana (mantenendo però inalterati i colori, il logo e lo stile dei disegni per non confondere i consumatori), fuori da quelle gabbie che li hanno tenuti prigionieri per oltre un secolo.